29.11.2012
Allergene
Sostanza estranea capace di evocare in un organismo ad essa sensibilizzato una reazione allergica, con l’intervento di anticorpi IgE, che si manifesta con sintomi diversi (orticaria, rinite, asma, ecc.).

Si chiamano invece antigeni tutte le sostanze in grado di sensibilizzare un soggetto, dando luogo a reazioni immunologiche di vario tipo, anche non IgE mediate.

Tutti gli allergeni proteici si definiscono “antigeni completi”, essendo in grado da soli di provocare una risposta immunitaria.
Sostanze non proteiche (ad es. sostanze chimiche semplici) si definiscono “antigeni incompleti” o apteni poiché per acquistare potere antigenico hanno bisogno di una proteina di supporto dell’organismo (carrier).

Esempio di antigene completo: proteine del latte vaccino.
Esempio di aptene: molecola della penicillina.

A cura di UOC Allergologia