19.06.2011
Luce infrarossa per stimolare le cellule cardiache e quelle dell'orecchio interno
Alcuni scienziati dell' Università  dello Utah negli USA sono riusciti ad utilizzare la luce infrarossa invisibile per stimolare l'attività  elettrica delle cellule.

Alcuni scienziati dell'Università dello Utah negli USA sono riusciti ad utilizzare la luce infrarossa invisibile per stimolare l'attività elettrica delle cellule.

Gli esperimenti sono stati condotti su cavie animali, testando la possibilità di stimolare cellule cardiache di ratto e cellule dell'orecchio interno della rana pescatrice. Sia nel primo che nel secondo esperimento la luce si è rivelata efficace nella stimolazione delle cellule.

Gli studiosi ritengono che questa scoperta potrebbe un giorno portare ad una vera rivoluzione nel campo della medicina, portando alla realizzazione di nuove tipologie di impianti cocleari, nuovi dispositivi per il ripristino della vista e nuove tecnologie per il trattamento dei disturbi del movimento come il Parkinson.

La grande innovatività di questa metodica consiste nel fatto che si è riusciti a produrre impulsi elettrici a livello cellulare, tramite sollecitazioni luminose ad infrarossi anziché elettriche. Ciò rappresenta una novità assoluta nelle metodiche di stimolazione nervosa sinora utilizzate nelcampo biomedico.

L'importanza scientifica di questi studi, finanziati dal National Institutes of Health, risiede nella scoperta che i segnali ottici (brevi impulsi di una lunghezza d'onda invisibile di luce laser a infrarossi) forniti tramite una sottile fibra in vetro, sono in grado di attivare le cellule del cuore(cardiomiociti) e le cellule ciliate dell'orecchio interno.

Nelle cavie di ratto si è riusciti ad incidere sui meccanismi di contrazione cardiaca, permettendo il regolare espletamento delle funzioni cardiache; nel secondo caso (rana pescatrice) la stimolazione ottica ha permesso la generazione di segnali elettrici a livello dell'orecchio interno e la conseguente conversione, da parte del cervello, in segnali sonori, riproducendo i meccanismi fisiologici di generazione dell'udito.

La ricerca ha mostrato inoltre i meccanismi tramite cui la luce ad infrarossi attiva le cellule del cuore. Ciò avviene grazie alla capacità di innescare il movimento di ioni calcio dentro e fuori i mitocondri, componenti cellulari che convertono gli zuccheri in energia utilizzabile. Lo stesso processo sembra verificarsi quando la luce infrarossa stimola le cellule dell'orecchio interno.

 

Fonte: www.medgadget.com - Tuesday, March 29, 2011