05.02.2013
Orecchio
Organo pari che svolge la funzione uditiva e di controllo dell'equilibrio del corpo.

È formato da tre parti, dette orecchio esterno, medio e interno, le ultime due racchiuse nell'osso temporale.

Attraverso il condotto uditivo esterno, le onde sonore vengono convogliate al timpano e lo fanno vibrare. La catena degli ossicini dell'orecchio medio trasmette queste vibrazioni, attraverso la finestra ovale, all'endolinfa presente nella chiocciola. Il movimento dell'endolinfa stimola l'organo del Corti, struttura presente all'interno della chiocciola e formato da speciali cellule dette ciliate; questo viene tradotto in uno stimolo acustico trasportato al cervello mediante il nervo acustico.
I canali semicircolari, orientati verso le tre direzioni dello spazio, sono gli organi deputati al mantenimento del senso dell'equilibrio: sono sensibili ai movimenti del corpo, che segnalano continuamente al cervello. L'utricolo e il sacculo permettono la registrazione della posizione del corpo rispetto all'ambiente circostante e della gravità.