29.08.2012
Lattice
Proteina che fa parte della gomma naturale estratta da un albero (Hevea brasiliensis), il cui allergene più importante è rappresentato dal cosiddetto “Rubber Elongation Factor” denominato Hev b1. Tale allergene è molto resistente e rimane inalterato durante i processi di lavorazione dei vari manufatti di gomma.

Il lattice può provocare dermatiti allergiche da contatto (cosiddetta reazione di IV tipo) e sintomi di tipo respiratorio (asma), orticarico e anafilattico (cosiddetta reazione di I tipo IgE mediata). 

Negli ultimi anni sono sempre più numerosi i casi segnalati di reazioni allergiche al lattice di I tipo. I soggetti maggiormente a rischio sono i lavoratori della gomma (5-7%), gli operatori sanitari (7-15%), i bambini sottoposti a molteplici interventi chirurgici (spina bifida, malformazioni urogenitali – 25-60%). 

Sono stati segnalati alcuni casi di cross-reattività tra lattice ed allergeni vegetali (agrumi, albicocca, ananas, avocado, banana, castagna, kiwi, mela, papaia, pesca, grano saraceno, ecc), che si manifestano generalmente con disturbi pruriginosi ed edematosi a carico delle mucose della bocca e del faringe (sindrome latex-fruit) ma (più raramente) anche con sintomi anafilattici. 

Data la gravità di questa allergia in molti soggetti, sono in corso varie procedure di desensibilizzazione (attraverso la cute, per via sublinguale, per via sottocutanea).

Per saperne di più: http://it.wikipedia.org/wiki/Lattice

A cura di UOC Allergologia
Fonte: Unicatt