21.10.2009
L'Osteoporosi
L’Osteoporosi è la malattia più comune del sistema scheletrico. Consiste nella progressiva riduzione del contenuto minerale osseo e cioè essenzialmente nella perdita di calcio nelle ossa che diventano così più fragili e facilmente fratturabili.

L’Osteoporosi è la malattia più comune del sistema scheletrico.

 

Consiste nella progressiva riduzione del contenuto minerale osseo e cioè essenzialmente nella perdita di calcio nelle ossa che diventano così più fragili e facilmente fratturabili.

 

L’osso è una struttura “dinamica” che subisce un continuo rimodellamento lunga tutta la vita.

 

Questo fenomeno è dovuto a un riassorbimento dell’osso “vecchio” da parte di cellule chiamate osteoclasti e una ricostruzione di osso “nuovo” da parte di altre cellule, gli osteoblasti.

Quando si crea uno squilibrio tra queste due attività, con prevalenza della distruzione sulla ricostruzione, si ha l’osteoporosi.

 

 

 

Cos’è l’osteoporosi?
L’Osteoporosi è la malattia più comune del sistema scheletrico. Consiste nella progressiva riduzione del contenuto minerale osseo e cioè essenzialmente nella perdita di calcio nelle ossa che diventano così più fragili e facilmente fratturabili.
Epidemiologia e Fattori di Rischio
Le stime dell'International Osteporosis Foundation riferiscono che una donna su tre fra i 60 e i 70 anni e due su tre dopo gli 80 anni soffre di questa patologia. In Italia sono 5 milioni le persone che ne sono colpite e, di queste, 4 milioni sono donne.
Diagnosi. Quali esami o test?
La diagnosi, se opportunamente sospettata su base clinica, deve essere confermata da un esame chiamato MOC, cioè la mineralometria (o densitometria) ossea computerizzata.
Quali le terapie?
Oggi esistono molti farmaci efficaci nella cura dell’osteoporosi. I più importanti sono i bifosfonati.
Quale prevenzione?
La prevenzione dell’osteoporosi si fa non attraverso i farmaci ma con un opportuno stile di vita. In sintesi: abolizione del fumo, dieta appropriata ed esercizio fisico.


 

 

A cura di Prof. Corsello Salvatore