26.10.2009
Approvato un nuovo polimero che coadiuva le procedure di litotripsia
Il gel è stato progettato per essere iniettato nell’uretere in prossimità del calcolo da trattare, ed ha la peculiarità di impedire sia il movimento retrogrado del calcolo, sia che i residui generati dalla frantumazione migrino nei condotti urinari.

Il Massachusetts Medical Devices Journal ha di recente riportato la notizia relativa all’approvazione da parte dell’FDA americana di un gel denominato

Back Stop per le procedure di litotripsia endoscopica

Il gel è stato progettato per essere iniettato nell’uretere in prossimità del calcolo da trattare, ed ha la peculiarità di impedire sia il movimento retrogrado del calcolosia che i residui generati dalla frantumazionemigrino nei condotti urinari.

Il nuovo dispositivo è di fatto un polimero biocompatibilesolubile in acqua, che risulta termosensibile e reversibile: si trova nello stato liquido a bassa temperatura, migra nello stato di gel se posto ad una temperatura di 98.6°F.

Lo spostamento del calcolo o la migrazione dei suoi rammenti, sono eventi
he possono generare complicanze durante le procedure di litotripsia
reteroscopica, determinando un allungamento dei tempi o la necessità di
ulteriori procedure.

Al fine di limitare tali complicanze vengono adoperati tradizionalmente dei dispositivi a forma di “cestino”.

Tali rimedi tuttavia possono, a loro volta, creare trauma all’uretere, o creare interferenze con la particolare tipologia di litotritore adoperato.

Il gel Back Stop™ viene posizionato attraverso apposito catetere. Dopo il posizionamento, il catetere viene rimosso, liberando perciò il campo operatorio.

Il gel è completamente atraumatico e si conforma facilmente alla fisiologia dello specifico uretere. Non vi sono parti meccaniche e soprattutto non vi è interferenza con il litotritore vero e proprio: il gel Back Stop è infatti compatibile con ogni tipologia di litotripsia, inclusa la modalità laser e la modalità meccanica.

Quando la procedura di litotripsia è completa, il gel si dissolve attraverso una irrigazione convenzionale, ed il processo di occlusione uretrale viene riconvertito.

 

Fonte: Medgadget - settembre 2009