04.02.2013
Asma bronchiale
Malattia infiammatoria cronica dei bronchi nella quale hanno un ruolo importante numerose cellule del sangue tra le quali i mastociti, gli eosinofili e i linfociti T.

Malattia infiammatoria cronica dei bronchi nella quale hanno un ruolo importante numerose cellule del sangue tra le quali i mastociti, gli eosinofili e i linfociti T.
In individui predisposti tale infiammazione provoca episodi ricorrenti di affanno, senso di soffocamento, costrizione toracica e tosse, soprattutto di notte e nelle prime ore del mattino. Questi sintomi sono generalmente associati ad una ostruzione diffusa ma variabile delle vie aeree, che è almeno in parte reversibile spontaneamente o dopo terapia.
L’infiammazione provoca un aumento della reattività delle vie aeree a molteplici stimoli aspecifici (aria fredda, sforzo fisico, ecc.).
In molti soggetti tale infiammazione è provocata da una reazione allergica ad antigeni respiratori (acari della polvere domestica, pollini, muffe)

A cura di UOC Allergologia