17.01.2013
Nuove lenti impiantabili per una vista più naturale
Questa lente innovativa risulta 3,5 volte più potente degli occhiali.

Le lenti artificiali (artificial eye lens) non sono una novità assoluta per l’oculistica moderna, ma recentemente la Case Western Riserve Universityha costruito un nuovo prodotto che promette risultati rivoluzionari. Un gruppo di ricercatori ha creato una nuova lente artificiale che è quasi identica alla lente naturale dell'occhio umano.

Questa lente innovativa, che si compone di migliaia di strati di polimero potrà fornire prestazioni più simili alle lenti naturali. Per creare la nuova lente, che risulta 3,5 volte più potente degli occhiali, sono stati utilizzati 4000 strati di pellicola a cui sono sovrapposti altri 200 strati di pellicola che creano 800.000 nano fogli.

 

Questa complessa stratificazione permette di superare il tradizionale problema delle lenti oculari. Queste ultime infatti sono imperfette in quanto hanno sostanzialmente una superficie piatta e i raggi di luce che vi passano attraverso procedono poi in linea retta. Al contrario nell’occhio umano, e ora nelle nuove lenti, la superficie risulta curva producendo il cosiddetto GRIN(gradient refractive index optics). Le nuove lenti, grazie ai polimeri che la costituiscono riescono a riprodurre tale effetto.

 

Le misurazioni effettuate con un interferometro confermano le potenzialità di queste nuove lenti. Michael Pointing, il presidente della società produttrice sottolinea che l’occhio umano è di fatto una lente GRIN, e ritiene quindi di aver costruito una lente artificiale che garantisce risultati equivalenti.

 

Fontewww.medgadget.com Nov 2012