12.02.2013
infiammazione

Serie di reazioni che portano cellule e molecole del sistema immunitario al sito di infezione o di danno tissutale. Nell’infiammazione si repertano aumentato afflusso di sangue al sito interessato, aumento della permeabilità dei vasi e incremento della migrazione dei globuli bianchi attraverso i vasi sanguigni.

I segni classici dell’infiammazione sono pertanto l’edema (gonfiore), il rossore, il calore e il dolore. 

L’infiammazione è frequentemente associata ad attivazione del sistema immunitario in risposta ad antigeni (batterici o allergenici). Nel plasma esistono diversi sistemi di proteine in cascata come le proteine del sistema della coagulazione, delle chinine, della fibrinolisi, del complemento che liberano sostanze chimiche (mediatori) i quali, in associazione con altri mediatori come i leucotrieni, le prostaglandine, il PAF, l’istamina, la serotonina, i neuropeptidi, le proteasi, le citochine, l’ossido nitrico concorrono allo sviluppo della reazione infiammatoria. 

Gli elementi cellulari sono invece rappresentati dai neutrofili, dagli eosinofili, dai basofili, dalle piastrine e dalle cellule residenti nelle sedi di infiammazione (mastociti, macrofagi, fibroblasti, ecc.).

 

A cura di UOC: Allergologia