Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
Skip Navigation Links

Polo ipovedenti - Presentazione

Il Polo Nazionale occupa una superficie complessiva di circa 430 metri quadrati, suddivisa in locali destinati alle attività ambulatoriali di prevenzione, di diagnosi e di riabilitazione visiva, diversificati per interventi in età adulta e in età evolutiva, in ambienti destinati alle attività di ricerca e in uffici della IAPB Italia onlus per il coordinamento e la gestione del Polo. 

L’intero Polo Nazionale è stato opportunamente studiato e attrezzato in ogni particolare: percorsi tattili e visivi, tipologia e distribuzione dell’illuminazione, accessi, misure di sicurezza, arredi, attrezzature mediche, servizi igienici e ricreativi sono stati valutati e progettati da un’équipe di esperti, al fine di rendere, al paziente con gravi disturbi visivi, funzionale e confortevole ogni ambiente. In particolare, la struttura è opportunamente segnalata e localizzata alla persona ipovedente da percorsi tattilo-plantari presenti sin dall’entrata del Policlinico Gemelli, che conducono direttamente all’ingresso del Polo.

Il personale è costituito da figure professionali che normalmente si occupano, con specifiche competenze, di prevenzione e riabilitazione visiva (medici, ortottisti, psicologi, tiflologi, istruttori di orientamento e mobilità e autonomia personale), affiancate da équipe d’ingegneri, informatici, ottici, studiosi e ricercatori nazionali e internazionali (alcuni dei quali provenienti proprio dall’Università Cattolica) per lo sviluppo di linee di ricerca e delle altre attività.

Il Polo Nazionale, inoltre, sia per contiguità delle strutture che per affinità d’intenti, si avvale della collaborazione tecnica e scientifica del Personale della Clinica Oculistica del Policlinico dell’Università Cattolica, attualmente diretta dal Prof. Aldo Caporossi.

L’attività principale del Polo è la RICERCA nel campo dell’ipovisione e la RIABILITAZIONE VISIVA degli ipovedenti, il che fornisce un importante contributo alla prevenzione della cecità in Italia.

Più nello specifico si occupa di:

  • sperimentazione di nuovi modelli riabilitativi e ausili ottici ed elettronici innovativi per gli ipovedenti;
  • riabilitazione visiva personalizzata, che prevede un approccio globale e multidisciplinare alla persona ipovedente;
  • ricerca nel campo dell’ipovisione, della medicina preventiva e dell’epidemiologia;
  • realizzazione di una rete tra i centri di ipovisione per sperimentare modelli di ricerca innovativi, per condividere le migliori pratiche e per promuovere la difesa dei diritti degli ipovedenti;
  • realizzazione di software per la valutazione della funzionalità visiva e l’individuazione del progetto riabilitativo più idoneo;
  • formazione e aggiornamento degli operatori della riabilitazione visiva con organizzazione e partecipazione a convegni e seminari;
  • consulenza scientifica e supporto tecnico agli enti pubblici competenti in materia sanitaria.

Il Polo è attivo anche a livello di divulgazione delle conoscenze in ipovisione e riabilitazione visiva, attraverso specifiche campagne d’informazione, promozione di eventi e collaborazioni scientifiche o istituzionali.

Il Polo Nazionale è divenuto, negli ultimi anni, l’organo tecnico di riferimento per la riabilitazione visiva per enti istituzionali nazionali e regionali, in particolar modo a supporto delle attività del Ministero della Salute.

Nel 2012 è stato avviato, sempre al Policlinico Gemelli, il Centro di diagnostica e riabilitazione visiva per bambini con deficit plurisensoriali, che si avvale della stretta collaborazione tra gli esperti della riabilitazione del Polo Nazionale e i neuropsichiatri infantili del Policlinico Gemelli.

A luglio 2013 il Polo Nazionale ha ottenuto la Certificazione di “Sistema di Gestione della Qualità” in conformità con i requisiti dello standard ISO 9001:2008, allineando le sue attività ai più alti standard qualitativi.

Dal primo maggio 2013 il Polo Nazionale è l’unico Centro di collaborazione riconosciuto nel mondo dall’Organizzazione Mondiale della Sanità per la riabilitazione visiva e il solo in Europa per la prevenzione della cecità.

Per prenotare una visita


Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster