Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
Skip Navigation LinksHome > Il Policlinico > La Rete Assistenziale del Sacro Cuore > Residenza Sanitaria Assistenziale - (Fontecchio - AQ)

Residenza Sanitaria Assistenziale - (Fontecchio - AQ)


 


La Residenza Sanitaria Fontecchio è una struttura residenziale per anziani con alto grado di compromissione funzionale. Si caratterizza per un tipo di intervento integrato socio-sanitario. Si tratta di abbinare ad un'assistenza continua a tutto campo (intervento globale socio-sanitario) per l'anziano non autosufficiente, il massimo comfort residenziale per un ospite in una condizione "sanitaria" sostanzialmente stabilizzata.

Già attivata in regime privato dal dicembre 1999, dotata di 80 posti letto residenziali, la Residenza Sanitaria Assistenziale dell’Associazione Opera Santa Maria della Pace di Fontecchio è stata presentata alle autorità regionali e locali d’Abruzzo nel luglio del 2000.

È la prima struttura accreditata e convenzionata nella ASL n° 4 de l’Aquila e una delle prime dell’intera Regione Abruzzo dove oggi operano altre 5 RSA private convenzionate e 3 RSA pubbliche.

Per effetto della convenzione con l’ASL dell’Aquila le prestazioni di ricovero erogate sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale.

La RSA, struttura all’avanguardia per concezioni architettoniche e funzionali, è stata fortemente voluta e realizzata da Don Emidio Di Pasquale, Presidente onorario dell’Opera Santa Maria della Pace, che nel 1998 l’ha donata all’Università Cattolica.

La gestione sanitaria della RSA è affidata ai medici del Centro di Medicina dell’Invecchiamento (CEMI) del Policlinico Gemelli di Roma.

La Residenza Sanitaria Assistenziale di Fontecchio, propone un modello residenziale di tipo familiare-alberghiero. Tutte le unità abitative sono composte di due posti letto, servizi igienici privi di barriere architettoniche, televisione  e telefono.

La RSA, come struttura extraospedaliera, opera in una fase post acuta con interventi finalizzati al massimo recupero funzionale e sociale della persona affetta da menomazione. Questo processo di riabilitazione funzionale ha come obiettivo la rieducazione del paziente nello svolgimento delle comuni attività quotidiane, nelle relazioni economico sociali, nelle attività quotidiane, nell’utilizzazione del tempo libero.
 


Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster