24.10.2012
"Missione Antartide" la ricerca medica in ambienti estremi
Fonte: SS Ufficio stampa

Oggi alle 18.00 seminario al Gemelli

Roma, 24 ottobre 2012 - L'attività di studio e di ricerca anche in luoghi e in condizioni meteo-climatiche "estreme" e in ambienti distanti da presidi medici attrezzati. A queste tematiche è dedicato il seminario "Antartide: un luogo tanto lontano per fare ricerca" promosso dal Dipartimento di Scienze Chirurgichedall'Istituto di Clinica Chirurgica e dalla Unità Operativa di Chirurgia d'Urgenza del Policlinico A. Gemelli.

Al seminario, che si svolge oggi, mercoledì 24 ottobre nell'Aula Meeting del Policlinico A. Gemelli di Roma (9°piano, ore 18.00), interverranno Massimo Frezzotti, direttore dell'Unità Tecnica Antartica dell'Ente per le nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente, che illustrerà il Programma Nazionale di Ricerche in Antartide, e Fabio Catalano, consulente sanitario dell'ENEA che parlerà su "Il ruolo medico nelle campagne antartiche".

Concluderà l'incontro Bruno Giardina, direttore del Dipartimento di Diagnostica e Medicina di Laboratorio del Policlinico A. Gemelli con la relazione dal titolo "L'Università Cattolica in Antartide".

"Il seminario - spiega Maurizio Foco, ricercatore dell'Istituto di Clinica Chirurgica Generale dell'Università Cattolica e promotore dell'evento formativo - è dedicato alla "Spedizione Antartica 2012-13" promossa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dal Consiglio Nazionale di Ricerche e dall'Ente per le nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente". Alla "Missione Antartide" Maurizio Foco parteciperà come chirurgo insieme ad altri medici e ricercatori italiani.

 

  
Condividi Condividi questo comunicato stampa per posta elettronica E-mail Condividi questo comunicato stampa su Facebook Facebook Condividi questo comunicato stampa su Twitter Twitter Condividi questo comunicato stampa su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questo comunicato stampa