08.11.2012
Domani Mario Melazzini apre al Gemelli ciclo incontri
Fonte: SS Ufficio stampa

Roma, 8 novembre 2012 - Con l'intervento di Mario Melazzini si apre domani il ciclo di incontri "La vita è degna, sempre" promosso dalCentro Ateneo per la Vita dell'Università Cattolica e la collaborazione del Centro Culturale di Roma. Incontri dedicati ai momenti “deboli” della vita umana, la disabilità, la vecchiaia avanzata, la vita prenatale, il fine vita. Titolo del primo incontro, aperto a tutti, con la partecipazione di professionisti della medicina e testimoni di umanità, "Sla: di inguaribile solo la voglia di vivere. Le questioni aperte per malati e familiari", venerdì 9 novembre, ore 15.30, Policlinico universitario A. Gemelli, Aula 617.

Insieme a Melazzini, attualmente Assessore alla Sanità della Regione Lombardia, già Presidente nazionale Aisla e Direttore scientifico del Centro Nemo, interverranno, tra agli altri illustri ospiti, Rodolfo Proietti, Presidente del Centro di Ateneo per la Vita dell'Università Cattolica, Paolo Maria Rossini, Direttore dell'Istituto di Neurologia Università Cattolica - Policlinico A. Gemelli di Roma, Massimo Antonelli, Direttore Istituto di Anestesiologia e Rianimazione Università Cattolica - Policlinico A. Gemelli e direttore del Centro di Ateneo per la Vita.

Parteciperanno Maurizio Guizzardi, Direttore del Policlinico A. Gemelli, eRocco Bellantone, Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Cattolica.

Durante l'incontro sarà proiettato un estratto del video-documentario "Io sono qui. Sette giorni di appunti della vita di Mario Melazzini" diEmmanuel Exitu presente nell'occasione.

Coordina l'incontro la giornalista Monica Mondo.

Nel corso dell'anno accademico 2012- 2013 seguiranno altri incontri-seminari del ciclo "La vita è degna, sempre", che ha il sostegno di Eni, su:La disabilità nello sport; La vita prenatale; Lo stato vegetativo; La vecchiaia e il fine vita.


  
Condividi Condividi questo comunicato stampa per posta elettronica E-mail Condividi questo comunicato stampa su Facebook Facebook Condividi questo comunicato stampa su Twitter Twitter Condividi questo comunicato stampa su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questo comunicato stampa