13.06.2013
Il Policlinico A. Gemelli per due giorni a piazza del Popolo: un week end di eventi, salute, cultura e divertimento nel cuore della Capitale

Il Policlinico A. Gemelli per due giorni a piazza del Popolo: un week end di eventi, salute, cultura e divertimento nel cuore della Capitale


Prima tappa della manifestazione “Gemelli insieme”, per un anno a contatto diretto con i cittadini per presentare il suo nuovo volto e fare prevenzione

 

Inizia sabato 15 giugno “Gemelli insieme”, la manifestazione itinerante del Policlinico Universitario A. Gemelli, ideata e realizzata per celebrare i suoi primi 50 anni di vita. Il Policlinico, con i suoi cinque Poli di cura, si trasferisce in piazza per una due giorni ricca di eventi, informazione, salute e divertimento con la partecipazione di Rai Radio 2. Nell’arco di un anno, si svolgerà un articolato percorso di prevenzione nelle piazze e altri luoghi di Roma per condividere con la cittadinanza 50 anni di cure e di ricerca al servizio della vita e per far conoscere il nuovo volto del Policlinico.

L’evento porterà in Piazza il nuovo Policlinico A. Gemelli, con la riorganizzazione dell’offerta per macroaree assistenziali che sono il Polo Oncologico, il Polo Emergenza, il Polo Donna, il Polo Cardiovascolare, il Polo Neuroscienze. Queste macroaree, che fanno capo ciascuna a più Dipartimenti, tracceranno la direzione dei percorsi clinico-assistenziali lungo i quali ciascun paziente verrà guidato dalla diagnosi alla riabilitazione, seguendo passo dopo passo il suo percorso di cura, allineando i comportamenti assistenziali ai migliori standard di qualità.

A partire dalle 10 di mattina di sabato 15 giugno Piazza del Popolosi trasformerà in un “Policlinico in miniatura” per un week end insieme centrato su attività di informazione al pubblico, ma anche di intrattenimento. Sarà allestita, infatti, un’area informativa sul Policlinico Gemelli dove medici e operatori sanitari saranno per entrambe le giornate a disposizione dei cittadini per dialogare sulla nuova struttura organizzativa per poli assistenziali, sui servizi sanitari e sulle prestazioni offerte dall’ospedale, sull’attività di formazione universitaria, ma anche per interagire con minitraining, per esempio, sulle manovre di primo soccorso e di emergenza.

 

Ognuno dei cinque Poli darà una dimostrazione della sua expertise.

 

Il Polo Oncologico, che si occupa di tutte le malattie tumorali e che in piazza porterà una serie di iniziative di prevenzione ed educazione alla salute: ad esempio saranno offerte informazioni sulla sigaretta elettronica, sulla dipendenza dal fumo e consigli per smettere di fumare. Inoltre chi è interessato potrà sottoporsi a un test per capire se è suscettibile alla dipendenza dal fumo e per misurare la difficoltà nel liberarsi da questo vizio.
I medici offriranno anche il “Dodecalogo della prevenzione”, ovvero le 12 regole del Codice Europeo contro il cancro commentato dall’Unità Operativa di Oncologia medica del Gemelli.
Sarà mostrato un video interattivo attraverso cui il cittadino può scegliere un organo di proprio interesse e con l’aiuto e la guida degli oncologi presenti in piazza, conoscere le terapie più innovative a disposizione presso il Policlinico. 
L’appuntamento sarà anche occasione per presentare ai cittadini, attraverso brochure illustrative, il nuovo Robot Da Vinci, “Robot chirurgo” di alta tecnologia che esegue 500 interventi l’anno in diversi ambiti della chirurgia.
Infine i cittadini potranno anche sottoporsi a uno screening del tumore del polmone con compilazione del test per il calcolo del rischio individuale per i soggetti fumatori che rispondano a determinati requisiti.


Il Polo Emergenza, nato con importanti obiettivi tra cui quello di decongestionare i percorsi dell’emergenza e ampliare il ruolo di coordinamento sul territorio che il Policlinico ha nella gestione di patologie dell’emergenza (es. ictus, infarto, trauma), farà toccare con mano ai cittadini quelli che sono i principali interventi in emergenza con dimostrazioni sulle manovre di primo soccorso e di rianimazione. Un gruppo di anestesisti rianimatori durante le due giornate si alternerà istruendo le persone interessate con un breve corso sulle manovre di rianimazione cardiopolmonare (BLS). Al termine di questa breve formazione ci si potrà cimentare con un manichino con cui è possibile valutare la performance del soccorritore. Ma non è tutto: il Gemelli collabora con il progetto Antartide dell'ENEA fornendo personale sanitario in loco e un supporto di teleconsulto alla base italiana in Antartide - Stazione Mario Zucchelli (MZS), situata a Baia Terra Nova, sul Mare di Ross. A Piazza del Popolo ci sarà una postazione dell'ENEA che illustrerà le attività svolte in collaborazione con il Gemelli presso la base Antartide.

Infine, all'interno dello spazio vi sarà anche personale del Centro Trasfusionale, del Centro di Coordinamento per le Donazioni d'organo e del Centro Antiveleni del Gemelli con la distribuzione di materiale illustrativo sulle relative attività.

 

Il Polo Donna, che si presenta con un’equipe multidisciplinare che comprende ginecologo, neonatologo, ematologo ed ostetrica (per l’area della gravidanza, parto, donazione del cordone, neonato), reumatologo, endocrinologo, endocrinochirurgo, diabetelogo, dietologo (per rispondere ai quesiti relativi a patologie che interessano le donne), in particolare si occupa di gestire i percorsi clinico-assistenziali per tutte le malattie, anche oncologiche, riguardanti la donna. La donna viene guidata dalla diagnosi, al trattamento, seguendo passo dopo passo il suo percorso di cura, ed allineando i comportamenti assistenziali ai migliori standard di qualità, fino alla sua dimissione con garanzia di continuità assistenziale con il territorio, presenterà anche il nuovo reparto maternità attivo da settembre, dotato di 29 stanze singole e possibilità di rooming in per tutte le donne che scelgono di partorire al Policlinico A. Gemelli (nell’ambito del Servizio Sanitario Nazionale) e che permetterà alla futura mamma di avere accanto a sé un parente subito dopo il parto. Il Polo offre anche un’assistenza neonatologica di alta professionalità anche per la gestione di casi complessi come i neonati fortemente pretermine, seguiti nella innovativa Terapia intensiva neonatale. Foto e video illustreranno il nuovo reparto di ostetricia, le nuove sala parto, la Terapia intensiva neonatale. Piazza del Popolo sarà anche occasione per ricordare l’importanza della donazione del cordone ombelicale che le gestanti, che scelgono di partorire al Policlinico, possono effettuare.


Il Polo Cardiovascolare, che si occupa dei percorsi clinico-assistenziali per le malattie cardiovascolari, presenterà, con video ed esposizione di teche, il cuore artificiale in azione che pompa “sangue finto” e con altre teche espositive mostrerà protesi valvole, peacemaker.
I medici del Polo Cuore presenteranno il meglio dell’offerta diagnostica ed assistenziale, per esempio l’Unità Operativa di Chirurgia del Cuore e dello Scompenso Cardiaco, e in particolare il percorso di alta specializzazione per la diagnosi e la cura personalizzata dell’insufficienza cardiaca e il relativo ambulatorio per l’insufficienza cardiaca presso Il Complesso Integrato Columbus; presenteranno tutte le tecniche più innovative nell’ambito della Cardiologia Interventistica e daranno informazioni sulle principali e più diffuse patologie cardiovascolari.

 

Il Polo Neuroscienze, comprende un’Area Neurologica e Geriatrica di altissimo profilo in cui si inserisce il Servizio di Neuropsicologia - Centro Unità di Valutazione dell’Anziano - UVA - (che rappresenta il punto di accesso e di prima valutazione dei pazienti con specifici problemi di tipo neuropsicologico e si indirizza a pazienti affetti da deficit cognitivi), ma anche servizi per diagnosi e cura di svariate malattie neurologiche tra cui la sclerosi multipla, le malattie neuromuscolari e patologie del movimento. I medici afferenti a questo Polo faranno informazione e divulgazione attraverso brochure e diversi video sull’invecchiamento e sulle principali malattie correlate e sulla neurochirurgia. Saranno effettuate dimostrazioni strumentali sull’attività dei muscoli attraverso un elettromiografo, inoltre sarà resa possibile la visione dei nervi all’interno del corpo e vi sarà una dimostrazione sulla modalità di visione endoscopica che viene utilizzata in alcuni eventi neurochirurgici.

 

Attività di intrattenimento con il meglio di Rai Radio 2

Al Gemelli insieme ci saranno aree dedicate ad attività di intrattenimento per i cittadini di tutte le età, con ospiti, testimonial, musica dal vivo, speaker radiofonici in diretta. Infatti, la Piazza sarà animata dal palinsesto radiofonico di Rai Radio 2 con il meglio della sua programmazione, eccezionalmente in diretta proprio per l’occasione. L’appuntamento è a partire dalle 11.00 con Radio2 Social Club con Luca Barbarossa, fino alle 12.30. Dalle 13.00 alle 14.00 sarà la volta del programma “Per favore parlate al conducente” con Flavio Insinna. Dalle 16.00 alle 17.30 sarà la volta della trasmissione “Il ruggito del coniglio” e poi dalle 18.00 alle 19.30 di “SuperMax” con Max Giusti. Infine alle 19.50 fino alle 21.00 sarà in onda “Moby Dick”.

E poi ancora sono previste iniziative culturali a fruizione libera dei cittadini con l’allestimento di una mostra fotografica, che racconta in immagini i 50 anni di vita del Policlinico Gemelli, le origini, l’attuale struttura e gli sviluppi futuri.

 

Gran finale con il concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile

Domenica 16 giugno, a conclusione della 2° giornata della manifestazione, il concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile nata all’interno dell’Università Cattolica, che si avvale della collaborazione di prime parti e musicisti dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia. Fanno parte dell’orchestra anche quattro medici del Policlinico. Diretto da Massimiliano Ciafrei e con la presenza dell'attrice Serena Rossi in veste di cantante, il concerto si terrà dalle 18.00 alle 20.00 con repertorio 3 sinfonie d’opera, musica tratta dalle colonne sonore di film e 3 brani cantati.

 

Il progetto “Gemelli insieme”

“Gemelli insieme” è una manifestazione ideata, realizzata e promossa dal Policlinico Universitario A. Gemelli dedicata e destinata alla città di Roma al fine di promuovere un programma di prevenzione per la salute dei cittadini e volto all’educazione ai corretti stili di vita e al concetto che la prevenzione è la migliore delle cure. Con questo evento si vuole sottolineare il rapporto di vicinanza fra il Gemelli e i cittadini, rapporto che celebra 50 anni di cura e di ricerca per la vita. Il progetto è realizzato grazie alla sensibilità e al sostegno di Eni, Johnson&Johnson e Willis Italia, Manutencoop, Medtronic e con il patrocinio di Roma Capitale, Regione Lazio e Coni e con l’Adesione Del Presidente Della Repubblica.

Per saperne di più visita www.gemellinsieme.policlinicogemelli.it

 

Scarica l'allegato (148,3 Kb)

 


  
Condividi Condividi questo comunicato stampa per posta elettronica E-mail Condividi questo comunicato stampa su Facebook Facebook Condividi questo comunicato stampa su Twitter Twitter Condividi questo comunicato stampa su Linkedin LinkedIn
Stampa Stampa questo comunicato stampa