Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
I fattori di rischio per le leucemie secondarie
06.12.2006
I fattori correlati allo sviluppo di una leucemia secondaria sono di origine genetica e ambientale.

Circa il 5-10% dei casi di leucemia acuta ha un'anamnesi positiva per unaprecedente neoplasia maligna. I pazienti più a rischio di sviluppare una leucemia secondaria sono coloro che hanno sconfitto un tumore alla mammella, attualmente più facilmente curabile e, di conseguenza, più pericoloso da questo punto di vista: circa il 3-4% di chi ha avuto questo tipo di tumore sviluppa una leucemia secondaria. Una simile incidenza è riscontrabile in chi è stato affetto da linfomi di Hodgkin e di non Hodgkin, altri tipi di cancro facilmente guaribili.

Ma numerosi altri cofattori partecipano all'insorgenza di una forma di leucemia secondaria, primo fra tutti una predisposizione genetica. Infatti se così non fosse ci dovremmo aspettare che tutti i casi di neoplasia primitiva trattati con chemioterapici possano sviluppare una leucemia secondaria.

Accanto al problema dei trattamenti chemio-radioterapici non bisogna dimenticare che negli ultimi decenni è stata dimostrata una influenza notevole dei fattori ambientali sull'insorgenza delle leucemie.

Sforzi considerevoli sono stati fatti per identificare tali fattori di rischio, ma solo per una minoranza di casi di leucemia si può attualmente identificare un possibile agente. In questo ambito sono state “incriminati”: le esposizioni professionali (in particolare al benzene), le radiazioni ionizzanti, il fumo, cattive abitudini alimentari e altri fattori legati allo stile di vita.

Nella maggior parte dei casi, tuttavia, i numerosi studi conducono a risultati insoddisfacenti e a volte contraddittori. Questo può essere dovuto ai disegni di studio diversi, diversità nelle popolazioni a rischio o a presenza di fattori confondenti.


Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster