Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
Le possibilità terapeutiche
06.06.2006
Le soluzioni terapeutiche per i casi di sordità più o meno gravi e le ultime innovazioni grazie alla tecnologia applicata alla biologia.

Nei casi di perdite uditive non gravi, l'uso delle protesi acustiche può essere in grado di compensare il deficit uditivo, ma per le perdite uditive gravi-profonde anche le protesi acustiche più sofisticate non sono in grado di ripristinare un udito sufficiente.

Una grave riduzione dell'udito comporta, oltre al deficit uditivo, nei soggetti adulti, un progressivo isolamento sociale, nel bambino entro i primi anni di vita, la non acquisizione del linguaggio e l'instaurarsi del sordomutismo.

Da alcuni anni la tecnologia applicata alla biologia ha permesso di creare il primo vero organo di senso artificiale: l'impianto cocleare.

 

 

Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster