Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
I benefici di una diagnosi precoce: c'è un'età ideale per il trattamento
11.09.2007
L’ortodontista può migliorare il vostro sorriso a qualsiasi età , ma una visita precoce permette di determinare come e quando è meglio intervenire per avere il massimo risultato in minor tempo e con minor spesa.

L’ortodontista può migliorare il vostro sorriso a qualsiasi età , ma una visita precoce permette di determinare come e quando è meglio intervenire per avere il massimo risultato in minor tempo e con minor spesa. Inoltre in molti casi un trattamento precoce raggiunge risultati che non sono più ottenibili quando le ossa della faccia hanno smesso di crescere.

Una visita ortodontica all'età di 7 anni non porta sempre ad un trattamento immediato. Solo se l’ortodontista riscontrerà su vostro figlio un problema ortodontico, allora potrà raccomandare un trattamento di tipo intercettivo di tipo ortopedico-funzionale (ove per ortodonzia ortopedico-funzionale s’intende quella tipologia di trattamento che agisce sulla funzione del paziente intervenendo con apparecchiature atte a modificare i parametri neuro-muscolari, e quindi ad ottenere delle risposte cellulari guidate. Ciò porta al nuovo strutturarsi di una funzione più corretta per quella determinata tipologia facciale) .

Questo trattamento viene usato per guidare la crescita delle ossa facciali e l'eruzione dei denti, prevenendo in tal modo problemi più seri . Una cura precoce rende il trattamento definitivo molto più semplice e breve.


Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster