Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore
Carboidrati
24.10.2007
Le diete a ridotto contenuto di carboidrati adottate per la perdita di peso corporeo stanno ricevendo sempre maggiore attenzione. Una restrizione di carboidrati a lungo termine può condurre a serie complicanze tra le quali anche l’osteoporosi

Le diete a ridotto contenuto di carboidrati  adottate per la perdita di peso corporeo stanno ricevendo sempre maggiore attenzione. Una restrizione di carboidrati a lungo termine può condurre a serie complicanze  tra le quali anche l’osteoporosi.

Alcuni zuccheri tra cui anche il lattosio promuove l’assorbimento del calcio determinando la formazione di complessi di lattato di calcio altamente assorbibili. Fibre, fitati ed ossalati negli alimenti riducono l’assorbimento di calcio per la loro capacità di formare complessi insolubili.

fitati, presenti nella pellicola esterna dei cereali, riducono l’assorbimento del calcio del 25 % circa. 

Gli ossalati, che si trovano in grande quantità nella maggior parte di verdure a foglia larga formano con il calcio complessi insolubili.

L’intolleranza al lattosio  è una condizione caratterizzata da deficit di lattasi, enzima richiesto per la digestione del lattosio. L’incapacità di digerire lattosio si  manifesta clinicamente con flatulenza, dolori addominali e diarrea osmotica con conseguente malassorbimento di nutrienti, compreso il calcio.

Una volta posta la diagnosi, l’eliminazione di latte e latticini dalla dieta determinerà un ridotto introito di calcio (Tabella 5).

 


Inserire l'e-mailFormato non valido.



© 2016 Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli - Codice Fiscale e P.IVA n. 13109681000
Sede Legale Largo Francesco Vito 1, 00168 Roma - Sede Operativa Largo Agostino Gemelli 8, 00168 Roma
Tutti i diritti riservati/All Rights Reserved

Mappa del Sito | Informativa sulla Privacy | Avvertenze | Condizioni generali di utilizzo e consultazione del sito | Redazione | Webmaster